Servizi telematici e Processo telematico

Accesso ai Servizi Giustizia

A questo link è raggiungibile il sito ministeriale dove, previa autenticazione tramite CNS contenuta anche nel dispositivo di firma digitale, è possibile consultare tutti i propri fascicoli, pagare il contributo unificato on line, consultare il ReGIndE, i Registro PPAA, le interruzioni programmate e altre utility messe a disposizione degli avvocati.

Punto di Accesso PRO PCT

Dal 30 giugno 2019 è in vigore la nuova convenzione del Triveneto, alla quale l’Ordine degli Avvocati di Rovereto come gli altri ha aderito, con lo strumento messo a disposizione dalla società Namirial chiamato Pro PCT.

L’applicativo è interamente on line e tutti gli avvocati iscritti possono accedervi previa iscrizione a questo link è https://pro-pct.namirial.com

Videotutorial disponibili sul canale YouTube del Triveneto

Copie del fascicolo penale su supporto informatico

Presso il Tribunale di Rovereto nell’orario 10.00 – 12.00 (salvo urgenze), è possibile eseguire le copie del fascicolo penale su supporto informatico con applicazione dei diritti di copia di cui alla Tabella “DIRITTI DI COPIA SU SUPPORTO DIVERSO DA QUELLO CARTACEO”. La Commissione Informatica ha redatto un Vademecum che spiega ai Colleghi i passi necessari per sfruttare questa opportunità.

Deposito telematico ricorsi per certificati ereditari

Al fine di agevolare il Giudice nella predisposizione del certificato ereditario telematico e per permettere agli avvocati il deposito telematico del ricorso, nell'ambito del protocollo Rovereto Giustizi@ sono stati sviluppati i modelli da utilizzare per la richiesta di certificato. I modelli vanno aperti con il software WORD, compilati nelle parti richieste, trasformati in PDF e utilizzati come file principale nel deposito telematico - sezione volontaria giurisdizione.

A questo link è possibile visionare un videotutorial che spiega la procedura: https://youtu.be/fx1zCP0eSG8

Scarica il modello di ricorso per il rilascio del certificato di eredita SUCCESSIONI LEGITTIME

Scarica il modello di ricorso per il rilascio del certificato di eredita SUCCESSIONI TESTAMENTARIE

Cliccare sulla voce “registrati” e inserire i dati richiesti. Verrà inviata una PEC dove sarà necessario cliccare per confermare l’iscrizione. Una volta confermata l’iscrizione sarà possibile accedere con lo user/password scelti e utilizzare lo strumento.

La piattaforma è abbastanza intuitiva e a breve verranno implementati nuovi servizi. Sul canale YouTube dell’Unione Triveneta sono disponibili alcuni utili videotutorial: https://www.youtube.com/user/avvocatitriveneto

PROGRAMMI UTILI PER PC

Openoffice

Suite di programmi per ufficio, valida alternativa ad Office di Windows

http://www.openoffice.org

 

LibreOffice

Suite di programmi per ufficio, valida alternativa ad Office di Windows

http://www.libreoffice.org/

 

Thunderbird

Client di posta elettronica

https://www.mozilla.org/it/thunderbird/

 

ThunderPEC

Estensione di Thunderbird per gestire la PEC

 

Firefox

Browser

https://www.mozilla.org/it/firefox/new/

 

VLC

Riproduttore multimediale potente, veloce e semplice

http://www.videolan.org/vlc/

 

7-Zip

Per comprimere e decomprimere files

http://www.7-zip.org

 

OwnCloud

piattaforma di cloud storaging (alterativa a Dropbox e simili)

https://owncloud.org/

 

Gimp

Alternativa a Photoshop

https://www.gimp.org

 

PdfSam

Programma per unire e dividere PDF

http://www.pdfsam.org/

 

 

PROGRAMMI PER RIDURRE PDF

 

PDF Reducer Free

http://www.orpalis.com/products/pdfreducer/download/

 

SmallPDF

http://smallpdf.com/it/comprimere-pdf

 

UTILITÀ ON LINE

 

Portale Ministeriale per accesso PCT e pagamenti telematici

pst.giustizia.it

 

Varie utility per avvocati

apps.dirittopratico.it

 

Minosse Lex

Permette di calcolare i termini processuali e salvarli nello scadenzario.

https://www.minosselex.it/app/

 

UTILITÀ PER SMARTPHONE

 

Ricerca anonima procedimenti e calendario

app giustiziacivile - Ministero Giustizia

 

Sostituzione di udienza

app TecnoToga - Consiglio Nazionale Forense

Sul sito messo a disposizione dal Ministero della Giustizia sono pubblicate le news relative alle interruzioni.

Il pagamento del contributo unificato e dei diritti di segreteria, oltre il pagamento tramite le tradizionali marche da bollo che necessitano comunque del deposito dell'originale in segreteria, possono essere effettuati:

  • a mezzo pagamento telematico (preferibile). In tale caso all'atto da depositarsi in Tribunale andrà allegato il corrispondente file contenente la ricevuta di pagamento;
  • a mezzo F23 – Codici Ufficio: 9BX (Tribunale – voce n. 6); H612 (Rovereto – voce n. 7); Codici Tributo: 941T per il contributo unificato e 943T Diritti di Cancelleria (voci 11 e 12). In tale caso andrà allegata la scansione del pagamento;
  • tramite bollettino postale - conto n°57152043 intesto a “Tesoreria provinciale di Viterbo – versamento contributo unificato spese atti giudiziari decreto del Presidente della Repubblica n°126/2001”. In tale caso andrà allegata la scansione del pagamento.

E' possibile pagare telematicamente il contributo unificato e i diritti di segreteria tramite il Portale Ministeriale

Consulta il Vademecum messo a disposizione dal Ministero che spiega come effettuare un pagamento.

Il pagamento su canale telematico dei diritti e delle spese di giustizia è eseguito secondo le regole tecniche di cui al DM 44/2011 e le relative specifiche tecniche definite nel provvedimento del 18 luglio 2011.
Permette al soggetto abilitato esterno di pagare on-line le spese di giustizia ed i diritti.
Il pagamento telematico può essere eseguito:

  • utilizzando l’apposito servizio a disposizione nella sezione Servizi di questo Portale, previa autenticazione tramite smart card o chiavetta
  • attraverso funzionalità messe a disposizione da un Punto di Accesso.

Il versamento può essere eseguito attraverso i seguenti canali:

  • Poste Italiane – utilizzando come strumenti di pagamento Carte di credito Visa o MasterCard, Carta Postepay o addebito su conto corrente postale (BancoPostaOnline o BancoPostaImpresaOnline).
  • Circuito bancario  – utilizzando gli strumenti di pagamento indicati, per ogni operatore finanziario. Nel caso di utilizzo dell'addebito su conto corrente, il pagatore deve essere titolare di un conto corrente aperto presso il Prestatore di Servizio selezionato.

Le informazioni necessarie per poter procedere al pagamento telematico sono:

  • ufficio giudiziario
  • causale del pagamento: contributo unificato, diritti di cancelleria, diritto di copia. Il contributo unificato e i diritti di cancelleria necessari per l’iscrizione a ruolo possono essere versati con una unica operazione
  • importo da versare
  • nel caso di pagamento tramite bonifico bancario, le coordinate bancarie del conto corrente di addebito della cifra versata (IBAN)
  • indicazione del soggetto pagatore (colui che esegue materialente in versamento - titolare dello strumento di pagamento)
  • indicazione del soggetto versante (soggetto debitore nei confronti della pubblica amministrazione).

A fronte di una operazione di pagamento, il sistema restituisce una ricevuta di avvenuto versamento (ricevuta telematica, RT) contenente, tra le altre informazioni:

  • identificativo univoco di pagamento – permette di individuare un pagamento, nei confronti del Ministero della Giustizia,  in maniera univoca e certa
  • esito del pagamento. Nel caso in cui con una unica operazione sia stato eseguito il versamento per contributo unificato e diritti di cancelleria, sarà dettagliato anche l’esito di ogni singolo pagamento
  • causale di ogni singolo versamento
  • istituto attestante l’avvenuto pagamento.

La RT così ottenuta può essere utilizzata sia nell’ambito di un flusso telematico (a norma del DM 44/2011) sia in modalità tradizionale, consegnando all'ufficio giudiziario la stampa della ricevuta come attestazione dell'avvenuto pagamento.

Consulta i tuoi fascicoli processuali civili on line sul portale del Ministero della Giustizia anche con la tessera sanitaria dei servizi della Provincia Autonoma di Trento.

Per maggiori informazioni sull’attivazione della carta, consulta il sito dedicato della Provincia Autonoma di Trento.

Dal sito del Ministero è possibile procedere al pagamento telematico del contributo unificato e dei diritti di segreteria.

News

Rovereto Giustizia è il Protocollo di intesa stipulato tra l'Ordine degli Avvocati di Rovereto e il Tribunale per una nuova innovazione del servizio giustizia presso il Tribunale di Rovereto sottoscritto a marzo 2020.

ROVERETO GIUSTIZI@

PROTOCOLLO DI INTESA PER UNA NUOVA INNOVAZIONE

DEL SERVIZIO GIUSTIZIA PRESSO IL TRIBUNALE DI ROVERETO

Premesso

Che il Tribunale di Rovereto ha messo in atto una politica riorganizzativa interna ai fini di migliorare l’efficacia ed efficienza dei propri uffici e ha intenzione di proporre servizi innovativi agli utenti;

Che l’Ordine degli Avvocati di Rovereto è da sempre impegnato in favore dei propri iscritti nel concreto sviluppo delle competenze innovative e dei servizi telematici anche a facilitazione dei rapporti del sistema giustizia con i cittadini;

Che le parti ritengono che gli interventi innovativi del servizio giustizia possano migliorare solo se correlati ad azioni congiunte per favorire il risultato finale per i cittadini;

CONSIDERATO

che il Tribunale di Rovereto e l’Ordine degli Avvocati di Rovereto concordano nel definire come prioritaria l’innovazione territoriale dei servizi della giustizia al fine di coniugare efficienza operativa e servizio di qualità per affrontare positivamente le necessità di accesso, semplificazione e celerità delle procedure;

RITENUTO

essenziale l’apporto, il sostegno operativo e la sinergia fra il Tribunale e l’Ordine degli Avvocati in tali progetti;

TUTTO CIO’ PREMESSO E CONSIDERATO SI CONCORDA QUANTO SEGUE.

  • Il Tribunale di Rovereto e l’Ordine degli Avvocati di Rovereto concordano nella necessità di definire una struttura di propulsione dei progetti di innovazione informatica del Tribunale di Rovereto. A tal fine viene costituito il “GRUPPO ROVERETO GIUSTIZI@” composto dal Presidente del Tribunale dott. Giulio Adilardi, dalla Presidente dell’Ordine degli Avvocati avv. Monica Aste, dal giudice del Tribunale e Magistrato Referente Distrettuale per l'Informatica (RID) dott. Fabio Peloso, dal giudice del Tribunale e Magistrato Referente per l’informatica del Tribunale di Rovereto (MAGRIF) dott. Michele Cuccaro, dal Referente per l’Informatica dell’Ordine degli Avvocati di Rovereto avv. Valentina Carollo e dal Direttore Amministrativo del Tribunale dott. Giancarlo Pisani. Detto Gruppo di lavoro potrà essere integrato ad opera del Presidente del Tribunale con ulteriori soggetti, a seconda degli  specifici ambiti di intervento.
  • Il GRUPPO ROVERETO GIUSTIZI@ si riunirà, a decorrere dal mese di gennaio, ogni secondo giovedì dei mesi dispari alle ore 12.30 presso l’Ufficio di Presidenza del Tribunale – salvo diversa od ulteriore convocazione da concordarsi tra le parti - con l’obiettivo, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, di proporre linee guida, progetti innovativi, semplificazioni, best practices, strategie di comunicazione interne ed esterne nell’ambito dell’innovazione del settore giustizia in Rovereto;
  • Il Tribunale di Rovereto e l’Ordine degli Avvocati di Rovereto convengono nel dare immediata esecuzione al presente Protocollo di Intesa e nel fissare il termine di scadenza dello stesso alla data del 1.6.2022;
  • Alla data di scadenza del termine di efficacia del presente protocollo le parti, previa  una valutazione dei risultati raggiunti, concorderanno  una eventuale proroga della presente convenzione.

 

Tutti gli incontri di formazione tenutasi sul programma ProPCT organizzati in questo mese dagli Esperti ProPCT dell’Unione Triveneta sono pubblicati sul Canale YouTube dell’Unione al seguente indirizzo https://www.youtube.com/user/avvocatitriveneto/videos.

Ogni video tratta i seguenti argomenti:

  • Presentazione progetto ProPCT;
  • Registrazione al portale, gestione del proprio profilo, assistenza, FAQ, funzioni essenziali (con dia);
  • Consultazione (con dia per garantire anonimato);
  • Deposito ricorso per decreto ingiuntivo (on line);
  • Deposito veloce di memoria (on line);
  • Notifica PEC  (on line).

Area Riservata ALBO

Accedi all’area riservata dove potrai:

  • Accedere alla tua anagrafica e modificare in autonomia i dati
  • Accedere all’albo on line
  • Accedere alle sezione Difese di ufficio
  • Accedere alla gestione della formazione
  • Accedere alle Mediazioni Instaurate presso l’OMF Rovereto

Scarica la guida ai Servizi On Line per la variazione anagrafica

Scarica la guida ai Servizi On Line la sezione Difese di Ufficio

Scarica la guida per la gestione della formazione