UFFICI GIUDIZIARI DEL DISTRETTO: nuove disposizioni per regolamentare gli accessi

Si pubblica il provvedimento con cui il Procuratore Generale, dottor Ilarda, e la Presidente della Corte d’Appello, dottoressa Servetti, hanno adottato nuove disposizioni per regolamentare gli accessi agli Uffici Giudiziari del Distretto.

Il provvedimento è motivato dal recente e costante aumento della curva dei contagi ed è volto a tutelare la salute pubblica e dei lavoratori, evitando il più possibile il rischio di assembramenti davanti agli uffici delle cancellerie, delle segreterie e delle aule d’udienza e quindi il pericolo di trasmissione del virus.

In sintesi le nuove disposizioni:

  • Reintroducono il sistema di prenotazione degli accessi a cancellerie e segreterie, con modalità telematiche o tramite il call center centralizzato; per il Tribunale di Rovereto rimangono valide le modalità precedenti, e quindi la prenotazione degli accessi tramite il sito del Tribunale e, per le urgenze, il contatto diretto con le cancellerie oppure l’invio della mail;
  • Impongono ai magistrati di assicurare un adeguato distanziamento orario delle udienze, assumendo i provvedimenti necessari, per evitare la presenza di un numero eccessivo di persone.

Le misure adottate sono state condivise con i Consigli degli Ordini di Trento, Rovereto e Bolzano, raccogliendo le osservazioni di integrazione e modifica formulate dai COA, con il consueto e proficuo confronto tra magistratura e avvocatura.